maculato

o macolato, part. pass. di maculare agg. (lett.) chiazzato, screziato: una lonza... / che di pel macolato era coverta (dante inf. i, 32-33).

lonza

s.f. (ant. , lett.) nome di un felino di incerta identificazione, forse lince o leopardo: una lonza leggera e presta molto, / che di pel maculato era coverta (dante inf. i, 32-33). 

leggi

maculare

o macolare, v. tr. [io màculo ecc.] (1) (lett.) macchiare, imbrattare, contaminare (anche fig.) (2) (tosc.) ammaccare; lasciare un'ammaccatura sulla frutta o un livido sul corpo. 

leggi

macula

ant. macola, s.f.  (1) (ant. , lett.) macchia | (fig.) infamia, disonore (2) (anat. , med.) piccola zona circoscritta dell'epidermide, diversa per colore dal tessuto circostante | macula corneale , formazione grigiastra della cornea dovuta a processi infiammatori | macula lutea , piccola area ellissoidale nella parte centrale della retina, che ha il massimo potere visivo. 

leggi

maculare

agg.  (1) (med.) relativo a una macula (2) che si riferisce alle macchie | zona maculare , (astron.) parte della superficie del sole comprendente le macchie solari. 

leggi

maculatura

s.f. (bot.) malattia che provoca la comparsa di macchie sulla superficie di foglie o frutti. 

leggi

maculoso

agg. (ant. , lett.) macchiato, maculato, chiazzato: maculosa pantera (d'annunzio) | febbre maculosa , (med.) affezione febbrile che si manifesta con esantemi porporini. 

leggi

Sitemap