medicina

s.f.

1.  disciplina che studia le malattie e i mezzi per riconoscerle, curarle e prevenirle; in contrapposizione a chirurgia , può indicare quella parte della medicina che cura le malattie senza ricorrere a interventi cruenti: medicina interna ; medicina preventiva , del lavoro ; medicina ambientale , branca della medicina che studia l'incidenza dei fattori ambientali (alimentazione, condizioni atmosferiche, esposizione a sostanze tossiche ecc.) sulle malattie | reparto medicina , in un ospedale, quello di medicina interna o di medicina generale | medicina legale , quella che tratta problemi medici, chirurgici o biologici in rapporto con le scienze giuridiche e sociali | medicina spaziale , quella che studia gli effetti prodotti sull'organismo dalla permanenza nello spazio extraterrestre | medicina nucleare , quella che utilizza tecniche nucleari a scopo diagnostico o terapeutico

2.  ogni preparato che serve a curare; farmaco, spec. se da assumere per via orale: una medicina efficace ; prendere , bere la medicina ; usare troppe medicine

3.  (fig.) ogni cosa che possa apportare benessere o sollievo e che rappresenti un rimedio a mali fisici o morali: il tempo è la migliore medicina

4.  facoltà universitaria e corso di laurea che prepara alla professione medica (propr. medicina e chirurgia): iscriversi a medicina.

medicinale

agg. che è usato in medicina, che ha proprietà curative: erba , pianta medicinale s.m. prodotto farmaceutico per la cura delle malattie: acquisto , vendita di medicinali.  

leggi

agliaria

s.f. pianta erbacea delle crucifere usata nella medicina popolare. 

leggi

andrologia

s.f. (med.) branca della medicina che studia e cura le malattie dell'apparato sessuale maschile. 

leggi

atrabile

s.f. (ant.) (1) nella medicina antica, umore denso e aspro che era considerato causa dell'ipocondria (2) (fig.) malumore. 

leggi

angiologia

s.f. parte della medicina che studia gli organi preposti alla circolazione del sangue e della linfa e le loro patologie. 

leggi

angelica

s.f.  (1) (bot.) pianta erbacea aromatica con foglie pennate e fiori verdastri, usata in medicina e in liquoreria (fam. ombrellifere) (2) (mus.) strumento musicale simile al liuto. 

leggi

Sitemap