mimesi

s.f.

1.  (lett.) imitazione | in partic., l'imitazione della realtà e della natura che, secondo la concezione estetica classica, sarebbe a fondamento della creazione artistica

2.  nella filosofia platonica, il rapporto di imitazione che lega le cose del mondo sensibile, finite e particolari, alle realtà universali e sovrasensibili delle idee.

mimesia

s.f. (min.) proprietà di alcuni minerali, costituiti da cristalli multipli in serie ciclica, di simulare un cristallo unico. 

leggi

mimesco

agg. [pl. m. -schi] di, da mimo (anche spreg.). 

leggi

Sitemap