narcisista

s.m. e f. [pl. m. -sti] chi è affetto da narcisismo; chi pecca di narcisismo.

narcisismo

s.m.  (1) (psicoan.) amore eccessivo dell'individuo per la propria immagine, che deriva dall'investimento esclusivo dell'energia libidica sull'io, a danno dell'investimento sugli altri; nel bambino costituisce uno stadio normale dello sviluppo affettivo della personalità (2) (estens.) l'eccesso di ammirazione o compiacimento per sé stessi o per i propri meriti, reali o presunti. 

leggi

narcisistico

agg. [pl. m. -ci] relativo al narcisismo, che dimostra narcisismo: comportamento narcisistico § narcisisticamente avv.  

leggi

narciso

rar. narcisso, s.m. (bot.) genere di piante bulbose diffuse nel bacino mediterraneo, aventi foglie lineari e fiori bianchi o gialli con corolla tubolare che si prolunga in un'appendice a imbuto o a coppa; tra le specie più comuni la giunchiglia e il trombone (fam. amarillidacee). 

leggi

narciso

s.m. persona molto vanesia, eccessivamente compiaciuta del proprio aspetto o dei propri meriti. 

leggi

narcisso

vedi narciso 1. 

leggi

Sitemap