nascondere

v. tr. [pres. io nascóndo ecc. ; pass. rem. io nascósi , tu nascondésti ecc. ; part. pass. nascósto (ant. o poet. nascóso)]

1.  mettere in luogo riposto, in modo che altri non veda o non trovi; celare, occultare: nascondere un tesoro , la refurtiva ; nascondere una persona ricercata dalla polizia | nascondere il viso tra le mani , per piangere, per la vergogna

2.  impedire, ostacolare la vista; non lasciar vedere: il nuovo palazzo ci nasconde la vista del mare ; tutta la vallata era nascosta dalla nebbia

3.  (fig.) non mostrare, tenere celato, dissimulare: cercare di nascondere il proprio turbamento , il proprio disappunto ; il medico nascose la verità al malato ; non ho niente da nascondere ; non ti nascondo che la situazione è grave | gettare il sasso e nascondere la mano , (fig.) lanciare un'accusa senza esporsi | nascondersi v. rifl. o intr. pron.

4.  mettersi in un luogo riparato; sistemarsi in modo da non essere visti o trovati; sottrarsi alla vista altrui: si nascose dietro una colonna ; il sole si nascondeva dietro le nubi | andare a nascondersi , cercare un nascondiglio, detto spec. di bambini che giocano a nascondino | va' a nasconderti! , andatevi a nascondere! , (fig. fam.) si dice a chi ha da vergognarsi per qualcosa

5.  (fig.) essere celato, non manifesto: dietro la sua ironia si nasconde un profondo pessimismo.

acquattare

v. tr. (rar.) nascondere | acquattarsi v. rifl. rannicchiarsi, nascondersi: essere , stare acquattato.  

leggi

appiattare

v. tr. (non com.) nascondere | appiattarsi v. rifl. nascondersi, spec. rannicchiandosi: appiattarsi dietro un cespuglio.  

leggi

coprimiserie

s.m. invar. (non com.) modo scherzoso di definire un cappotto o un soprabito indossato per nascondere un abito dimesso, logoro o antiquato. 

leggi

incannicciatura

s.f. stuoia di canne intrecciate, posta sotto un soffitto per nascondere le travi o per creare un'intercapedine di aria. 

leggi

falsatura

s.f. in sartoria, striscia di merletto o d'altro che si mette come guarnizione tra due lembi d'un tessuto; entre-deux | striscia di tessuto posta sopra l'abbottonatura, per nascondere i bottoni. 

leggi

contegno

s.m.  (1) modo di comportarsi; condotta: tenere un contegno corretto , scostante  (2) atteggiamento dignitoso e riservato: aver contegno ' darsi un contegno , cercare di nascondere il proprio imbarazzo fingendo una certa disinvoltura. 

leggi

burbero

agg. che ha modi scontrosi e bruschi, ma può nascondere gentilezza di sentimenti: uomo , atteggiamento burbero | usato anche come s.m. : fare il burbero § burberamente avv.  

leggi

nascondarello

s.m. , o nascondarella e nasconderella s.f. , (region.) nascondino, rimpiattino. 

leggi

nascondiglio

s.m. luogo adatto a nascondere o a nascondersi: il nascondiglio del ladro ; cercare , trovare un nascondiglio ; rifugiarsi in un nascondiglio.  

leggi

nascondimento

s.m. (lett.) il nascondere, il nascondersi. 

leggi

nascondino

s.m. gioco di ragazzi in cui uno cerca gli altri che si sono nascosti; rimpiattino: giocare a nascondino.  

leggi

nasconditore

s.m. [f. -trice] (non com.) chi nasconde | (fig.) simulatore, impostore. 

leggi

Sitemap