nativismo

s.m. (filos.) ogni dottrina che ammette nell'uomo l'esistenza di idee o principi innati; innatismo.

natività

s.f.  (1) nascita; in partic., quella della madonna o di cristo ' stile della natività , nei documenti medievali, sistema di datazione che faceva cominciare l'anno il 25 dicembre, ossia sette giorni prima del calendario moderno (2) rappresentazione pittorica o scultorea della nascita di gesù o della madonna: una natività del correggio.  

leggi

nativo

agg.  (1) che è luogo di nascita; del luogo di nascita: paese nativo ; il dialetto nativo | che è nato in un determinato luogo: essere nativo di roma , di milano  (2) (non com.) naturale, congenito: l'arte s'impara ma le facoltà prime dell'ispirazione sono native (bacchelli) (3) (chim.) si dice di elemento che si trova in natura non combinato con altre sostanze: zolfo , oro nativo , allo stato nativo s.m. [f. -a] chi è nato in un luogo: i nativi dell'isola , gli indigeni §...

leggi

Sitemap