naufrago

s.m. [f. -a ; pl. m. -ghi] chi ha fatto naufragio; superstite d'un naufragio: trarre in salvo i naufraghi.

naufragare

v. intr. [io nàufrago , tu nàufraghi ecc. ; aus. avere o essere] (1) detto di nave, affondare o comunque andare completamente distrutta: il veliero è naufragato vicino alla costa  (2) detto di persone o di cose, essere a bordo di nave che fa naufragio: hanno naufragato al largo della sicilia  (3) (fig.) fallire, andare in rovina; avere un esito disastroso, perire: l'impresa è miseramente naufragata ; tutte le sue illusioni naufragarono.  

leggi

naufragio

s.m.  (1) il naufragare; perdita totale di una nave a causa di una tempesta o di altro accidente: subire un naufragio ; far naufragio  (2) (fig.) rovina, fallimento; distruzione, perdita totale: il naufragio di un'azienda , di un'iniziativa ; il naufragio di tutte le speranze ; il naufragio di una nazione , di un'intera civiltà.  

leggi

Sitemap