nazionalpopolare

o nazional-popolare, agg. secondo l'uso introdotto da a. gramsci (1891-1937), si dice di un fenomeno culturale che, avendo radici in tutti gli strati di un popolo, riesce a esprimere i valori storicamente e intellettualmente più significativi e durevoli di un'intera nazione, in opposizione a ciò che è cosmopolitico e non popolare o a ciò che è semplicemente popolare: letteratura nazionalpopolare.

Sitemap