occupazione

s.f.

1.  l'occupare, l'essere occupato: occupazione di suolo pubblico | invasione e controllo militare di un territorio: truppe d'occupazione | forma di protesta politico-sindacale per cui i locali in cui si svolge un'attività vengono sottratti al controllo di chi li amministra e occupati da coloro che vi operano, per impedire così il regolare svolgimento dell'attività stessa: l'occupazione di una fabbrica , di una scuola

2.  lavoro o impiego retribuito: avere , cercare , trovare un'occupazione ; essere senza un'occupazione ; giovani in cerca di prima occupazione | attività in genere: avere molte occupazioni ; la sua occupazione preferita è la caccia

3.  (econ.) l'insieme delle persone che svolgono un'attività economica non saltuaria: aumentare , ridurre l'occupazione | piena occupazione , situazione del mercato del lavoro in cui tutti coloro che desiderano lavorare ai livelli retributivi correnti e secondo le proprie competenze, trovano lavoro; utilizzazione ottimale delle forze produttive; nell'uso comune, assenza di disoccupazione

4.  procedimento retorico che consiste nel prevenire e confutare un'obiezione

5.  (dir.) uno dei modi con cui si acquisisce la proprietà, consistente nel fare proprie cose mobili che non sono mai appartenute a qualcuno o che sono state abbandonate dal precedente proprietario.

sovraoccupazione

s.f. occupazione di lavoratori con orario di lavoro superiore a quello normale. 

leggi

gingillo

s.m.  (1) giocattolo, trastullo da poco | ninnolo, ciondolo | cosa piccola e graziosa, spec. se di poco valore. dim. gingillino  (2) (fig.) occupazione vana; perditempo. 

leggi

occupabile

agg. (non com.) che può essere occupato. 

leggi

occupamento

s.m. (rar.) occupazione. 

leggi

occupante

part. pres. di occupare agg. e s.m. e f. che, chi occupa | il primo occupante , (dir.) il primo che ha preso possesso di un bene che non abbia proprietario. 

leggi

occupare

v. tr. [io òccupo (poet. occùpo) ecc.] (1) prendere possesso di un luogo, di locali, in maniera legittima o illegittima: occupare il suolo pubblico ; occupare un appartamento al terzo piano ; le famiglie sfrattate hanno occupato un palazzo ; occupare un posto , in sale di spettacolo, nei treni e sim., starvi seduto, oppure riservarlo per qualcuno mettendoci sopra un oggetto personale | esercitare il controllo di un territorio in seguito a occupazione militare: la francia...

leggi

occupato

part. pass. di occupare agg.  (1) si dice di spazio, locale, servizio non disponibile perché impegnato da altri: le stanze dell'albergo erano tutte occupate ; scusi, questo posto è occupato? ; il telefono è occupato , dà segnale di occupato | paese occupato , invaso da eserciti nemici | scuola , fabbrica occupata , di cui si sono impadroniti gli studenti, i lavoratori in segno di protesta | casa occupata , abitata da persone che non ne hanno il titolo legale (2) detto di persona,...

leggi

occupatore

agg. e s.m. [f. -trice] (rar.) chi occupa. 

leggi

occupazionale

agg. che riguarda gli occupati, l'occupazione da lavoro. 

leggi

Sitemap