ode

ant. oda, s.f. nella poesia greca e latina, componimento lirico con struttura metrica variabile; in grecia era anche accompagnato dalla musica: le odi di saffo , di orazio | nella poesia italiana, componimento poetico costituito di strofe di cinque o sei versi.

udire

ant. audire, v. tr. [pres. io òdo , tu òdi , egli òde , noi udiamo , voi udite , essi òdono ; in tutta la coniugazione, ò- in posizione tonica, u- in posizione atona; fut. io udirò o udrò ecc. ; cond. io udirèi o udrèi ecc. ; part. pres. udènte , rar. udiènte] (1) percepire suoni per mezzo dell'orecchio: udire un grido , un canto , un rumore ; si udì un boato ; fu udita piangere  (2) venire a sapere; conoscere per mezzo di informazioni, per sentito dire: ho udito che...

leggi

odeon

s.m. invar. , o odeo , s.m. [pl. odèa] edificio coperto, simile a un piccolo teatro, destinato nell'antica grecia e in roma a concerti musicali. 

leggi

odeporico

agg. [pl. m. -ci] (rar.) che riguarda un viaggio: diario odeporico s.m. il resoconto, la descrizione di un viaggio. 

leggi

Sitemap