odioso

agg.

1.  degno d'essere odiato; che suscita odio e avversione o, con senso più attenuato, che risulta sgradevole, antipatico, molesto: persona , azione odiosa ; la sua prepotenza lo rende odioso ; un lavoro odioso ; i paragoni sono sempre odiosi. dim. odiosetto

2.  (ant.) che nutre odio: se la farà, d'amante, così odiosa, / ch'a placarla mai più fia dura cosa (ariosto o. f. xxxviii, 69) § odiosamente avv.

stronzaggine

s.f. (volg.) l'essere stupido, odioso | atto o detto stupido, odioso. 

leggi

odiosamato

agg. (lett.) che si odia e si ama contemporaneamente: per molte ore mi era trattenuto nel palco dell'odiosamata signora (alfieri). 

leggi

odiosità

s.f.  (1) l'essere odioso: l'odiosità di una persona , di un provvedimento  (2) (non com.) atto, fatto odioso: le odiosità della guerra  (3) (rar.) odio, avversione, ostilità: attirarsi l'odiosità del popolo.  

leggi

Sitemap