ognuno

ant. ogn'uno o ogniuno, pron. indef. [solo sing.] ciascun uomo, ciascuna persona: ognuno ha i suoi difetti ; ognuno è artefice del proprio destino ; seguito dal partitivo: ognuno, ognuna di noi , di voi | prov. : ognuno per sé e dio per tutti , esprime l'intenzione di badare al proprio interesse abbandonando gli altri a sé stessi agg. (ant.) ogni: ognuna / persona, o paesana o viandante, / che qui sua volontà meni o fortuna (ariosto o. f. xxiii, 109).

calcoideo

agg. (anat.) relativo a ognuno delle tre ossa cuneiformi del tarso. 

leggi

antiteto

s.m. (ant.) ognuno dei termini contrapposti in un'antitesi; l'antitesi stessa. 

leggi

calaza

s.f. ognuno dei due ispessimenti filamentosi dell'albume, fra le due estremità dell'uovo, che mantengono in posizione il tuorlo. 

leggi

amniote

(zool.) denominazione generica di ognuno dei vertebrati superiori (mammiferi, rettili e uccelli) che sono provvisti di amnio durante la vita embrionale. 

leggi

attinide

s.m. (chim.) ognuno dei quindici elementi radioattivi, compresi fra il numero atomico 89 (attinio) e il 103 (laurenzio), che presentano strette analogie di comportamento chimico. 

leggi

alogeno

s.m. (chim.) ognuno dei cinque metalloidi (fluoro, cloro, bromo, iodio e astato) che, combinandosi con metalli, danno sali e, con idrogeno, acidi forti. 

leggi

anamnio

s.m. (zool.) denominazione generica di ognuno dei vertebrati inferiori (ciclostomi, pesci e anfibi) che non presentano l'amnio durante la vita embrionale. 

leggi

Sitemap