oh

inter. esprime, secondo il tono con cui è pronunciata, dolore, piacere, meraviglia, sdegno, dubbio, sospetto, compassione, paura o altro.

ohe

o ohé , inter. si usa per richiamare l'attenzione altrui: ohe, tu, vieni qui!.  

leggi

ohi

rar. oi, inter. esprime dolore, disappunto, meraviglia o altro. 

leggi

ohibò

o oibò, inter. esprime sdegno, disapprovazione, viva sorpresa e sim. 

leggi

ohimè

o oimè, inter. esprime dolore e disperazione ed equivale a povero me : ohimè, che ho fatto!.  

leggi

ohm

s.m. invar. (fis.) unità di misura della resistenza elettrica nel sistema internazionale, pari alla resistenza elettrica esistente tra due punti di un conduttore ai quali è applicata la differenza di potenziale di (1) volt, quando il conduttore è percorso dalla corrente di (2) ampere e non è sede di alcuna forza elettromotrice. 

leggi

ohmico

agg. [pl. m. -ci] (fis.) si dice di un conduttore elettrico dotato di resistenza elettrica lineare. 

leggi

ohmmetro

o ohmetro, s.m. (fis.) strumento per la misurazione in ohm di resistenze elettriche. 

leggi

Sitemap