otturato

part. pass. di otturare agg.

1.  non pervio, ostruito: tubo otturato

2.  detto di dente, che ha un'otturazione.

otturatore

agg. [f. -trice] (non com.) che ottura s.m.  (1) congegno che consente la chiusura della culatta di un'arma a retrocarica (2) nelle macchine fotografiche, dispositivo che regola la durata dell'esposizione della pellicola alla luce (3) nelle cineprese e nei proiettori cinematografici, dispositivo che interrompe il passaggio della luce tra un fotogramma e l'altro. 

leggi

otturare

v. tr. turare, ostruire, chiudere: otturare un buco , una falla | otturare un dente , (med.) riempire con un amalgama o altro materiale la cavità in esso provocata dalla carie | otturarsi v. rifl. intasarsi; rimanere ostruito, occluso: si è otturato lo scarico.  

leggi

otturamento

s.m. l'otturare, l'otturarsi; occlusione, blocco. 

leggi

otturazione

s.f.  (1) l'otturare, l'otturarsi, l'essere otturato; in partic., l'otturare un dente cariato (2) (estens.) il materiale con cui o da cui è otturata un'apertura, una cavità in partic., il materiale usato per otturare un dente. 

leggi

Sitemap