pacciamatura

s.f. (agr.) copertura del terreno, dopo la semina o il trapianto, per ripararlo dal gelo, innalzarne la temperatura e limitarne l'evaporazione, in modo da accelerare la crescita della vegetazione; praticata un tempo con paglia, strame, foglie, oppure con cartone catramato o fogli d'alluminio, oggi si fa quasi esclusivamente con fogli di polietilene.

Sitemap