paesaggio

s.m.

1.  aspetto di un luogo, di un territorio quale appare quando lo si abbraccia con lo sguardo: un paesaggio ridente , pittoresco , brullo , animato ; ammirare il paesaggio ; godere le bellezze del paesaggio

2.  (geog.) particolare conformazione di un territorio che risulta dall'insieme degli aspetti fisici, biologici e antropici: paesaggio marino , montano , desertico , glaciale , urbano | tutela del paesaggio , (dir.) il principio giuridico e l'insieme delle norme a difesa dell'ambiente naturale e dei beni culturali, storici, artistici che vi sono inseriti

3.  pittura, fotografia che ha per soggetto un paesaggio; anche, il genere artistico costituito da tali opere: un paesaggio di cézanne ; il paesaggio nella pittura fiorentina , veneta , fiamminga.

antropizzato

agg. si dice di territorio o di paesaggio che abbia subito antropizzazione. 

leggi

desertico

agg. [pl. m. -ci] proprio del deserto; che ha natura o aspetto di deserto: paesaggio desertico.  

leggi

antropizzazione

s.f. trasformazione delle caratteristiche di un territorio o di un paesaggio precedentemente intatto per effetto dell'intervento umano. 

leggi

amenità

s.f.  (1) l'essere ameno: l'amenità del paesaggio  (2) cosa o detto piacevole; facezia | (iron.) sciocchezza, ridicolaggine: dire un mucchio di amenità.  

leggi

deturpare

v. tr.  (1) rendere brutto, sfigurare: una cicatrice che deturpa il viso ; edifici che deturpano il paesaggio  (2) (fig.) corrompere, guastare, rovinare: il vizio deturpa l'anima.  

leggi

arcadico

agg. [pl. m. -ci] (1) dell'arcadia | (fig.) idillico, agreste: paesaggio arcadico  (2) dell'accademia dell'arcadia: poeta arcadico  (3) (fig.) lezioso, manierato § arcadicamente avv. alla maniera arcadica; leziosamente. 

leggi

bucolico

ant. buccolico, agg. [pl. m. -ci] (1) di bucolica, relativo alla poesia pastorale: genere , poeta , carme bucolico  (2) (fig.) pastorale, idillico: un paesaggio bucolico § bucolicamente avv.  

leggi

paesaggismo

s.m. il genere della pittura di paesaggi; lo stile particolare di un pittore di paesaggi: il paesaggismo tedesco dell'ottocento ; il paesaggismo di segantini | (estens.) in letteratura, la descrizione, l'evocazione di paesaggi. 

leggi

paesaggista

s.m. e f. [pl. m. -sti] pittore o fotografo di paesaggi; paesista | (estens.) scrittore che rappresenta, evoca paesaggi: fogazzaro è un buon paesaggista | anche come agg. in luogo di paesaggistico.  

leggi

paesaggistica

s.f.  (1) l'arte e la tecnica pittorica o fotografica della rappresentazione o ripresa di paesaggi (2) insieme di opere paesaggistiche. 

leggi

paesaggistico

agg. [pl. m. -ci] (1) che concerne il paesaggio: bellezze paesaggistiche  (2) che concerne la pittura o la fotografia di paesaggi § paesaggisticamente avv. dal punto di vista del paesaggio. 

leggi

Sitemap