pagina

s.f.

1.  ciascuna delle due facce di ognuno dei fogli che costituiscono un libro, un giornale, un quaderno e sim.; per estens., il foglio stesso che contiene le due facce: un volume di cinquecento pagine ; l'indice dell'opera è a pagina 210 ; strappare una pagina | in un giornale: prima pagina , quella iniziale in cui vengono pubblicate le notizie più importanti del giorno; terza pagina , in cui tradizionalmente vengono pubblicati articoli di argomento culturale; pagina economica , sportiva , di cronaca locale | pagine gialle ®, nome registrato dell'elenco telefonico pubblicato dalla seat che raggruppa professionisti e operatori economici distinti per categorie. accr. paginona , paginone (m.)

2.  (estens.) ciò che è scritto in una pagina: leggere le prime pagine di un romanzo | nel linguaggio della critica letteraria, scrittura, stile: la pagina dannunziana è ricca di preziosismi verbali

3.  (fig.) brano, passo di un testo: le pagine migliori di un autore

4.  (fig.) episodio importante, fatto memorabile: una pagina gloriosa della nostra storia

5.  (bot.) ciascuno dei due lati di una foglia

6.  (inform.) porzione di programma di dimensione prefissata che può essere trasferita dalla memoria principale a memorie secondarie o viceversa | pagina web , (inform.) documento scritto in linguaggio html raggiungibile mediante browser a un indirizzo internet.

paginatura

s.f. la numerazione delle pagine di un libro. 

leggi

paginazione

s.f.  (1) paginatura | suddivisione di un testo in pagine (2) (non com.) impaginazione. 

leggi

capopagina

s.m. [pl. capipagina] (1) fregio a stampa che occupa tutta la parte superiore di una pagina e serve come testata delle divisioni principali di un'opera (2) inizio di una pagina. 

leggi

cancellatura

s.f. segno fatto per cancellare o lasciato cancellando: una pagina con molte cancellature.  

leggi

argentina

s.f. pianta erbacea con foglie di color argenteo nella pagina inferiore (fam. rosacee). 

leggi

bozzone

s.m. bozza di una intera pagina di giornale su cui viene effettuato un ultimo controllo. 

leggi

appiè

o a piè, (lett.) usato nella loc. prep. appiè di , al piede di, sotto | appiè di pagina , (filol.) in calce alla pagina, detto di note o di apparato critico. 

leggi

capocronaca

s.m. [pl. capicronaca] articolo di apertura della pagina di cronaca cittadina di un giornale. 

leggi

bibliomanzia

s.f. divinazione praticata interpretando una pagina aperta a caso della bibbia o di un altro testo cui si attribuisca un'ispirazione divina. 

leggi

bookmark

s.m. invar. (inform.) collegamento a un indirizzo web, a una pagina di appunti o altro, registrato in un'applicazione per poter in seguito accedervi in maniera diretta. 

leggi

accapo

o a capo, avv. a capo, all'inizio di una riga: andare accapo | e' usato anche come s.m. invar. nel sign. di capoverso : una pagina con due accapo.  

leggi

paginone

s.m. nei quotidiani, pagina in cui sono pubblicati articoli che si riferiscono a un unico argomento. 

leggi

Sitemap