palatale

agg.

1.  (anat.) del palato; palatino

2.  (ling.) si dice di suono articolato con il dorso della lingua appoggiato al palato duro: consonanti palatali (p. e. / n / in bagno , / l / in maglio); vocali palatali , quelle anteriori (in it. / e, e, i /) s.f. (ling.) consonante o vocale palatale.

palatalizzazione

o palatizzazione, s.f. (ling.) processo mediante il quale un suono sposta il suo punto di articolazione verso il palato duro, divenendo così un suono palatale (p. e. il suono velare / k / del lat. ce°ntum / 'kentum / è passato nell'it. al suono palatale / ts / di cento / 'tsento /). 

leggi

palatogramma

s.m. [pl. -mi] in fonetica sperimentale, disegno o fotografia rappresentante la volta palatale e il modo in cui la lingua vi si appoggia per articolare un suono. 

leggi

palatalizzare

o palatizzare, v. tr. (ling.) sottoporre a palatalizzazione | palatalizzarsi v. rifl. (ling.) divenire palatale. 

leggi

Sitemap