palazzo

ant. o lett. palagio, s.m.

1.  edificio di grandi proporzioni e di pregio architettonico, adibito soprattutto un tempo ad abitazione di re, principi o famiglie nobili, e oggi per lo più a sede di organi di governo, di uffici pubblici, di istituzioni culturali e sim.: palazzo reale , imperiale ; palazzo madama , pitti , farnese. dim. palazzetto accr. palazzone , palazzotto pegg. palazzaccio

2.  (estens.) corte di un sovrano: congiura di palazzo , organizzata all'interno stesso della corte

3.  (fig.) nell'uso giornalistico, simbolo del potere politico, considerato nei suoi aspetti negativi di estraneità e di prevaricazione rispetto alla volontà e alle esigenze dei cittadini

4.  grande edificio destinato a una particolare funzione: palazzo di giustizia , dove hanno sede gli uffici giudiziari di una città palazzo dello sport , impianto per manifestazioni sportive al coperto; palazzo del ghiaccio , impianto coperto per gli sport del ghiaccio

5.  casa di abitazione civile, grande, a più piani e con più appartamenti.

palazzotto

s.m.  (1) accr. di palazzo  (2) palazzo di dimensioni ridotte, ma di aspetto pesante e severo: il palazzotto di don rodrigo sorgeva isolato (manzoni p. s. v). 

leggi

braidense

agg. del palazzo di brera, a milano: biblioteca braidense.  

leggi

alcá

alcázar;s.m. invar. in spagna, fortezza o palazzo fortificato di origine araba. 

leggi

arcivescovado

o arcivescovato , s.m.  (1) palazzo in cui risiede l'arcivescovo (2) ufficio, dignità dell'arcivescovo; territorio della sua giurisdizione. 

leggi

broletto

s.m. nel medioevo, prato cintato e coltivato; per estens., la piazza in cui si teneva l'assemblea popolare; anche, il palazzo municipale. 

leggi

arengario

s.m. palazzo municipale di antichi comuni dell'italia sett., dal cui balcone si arringava il popolo; denominazione di edifici analoghi d'epoca fascista. 

leggi

armonioso

agg.  (1) che produce una piacevole armonia: voce , musica armoniosa ; armoniosi accenti / dal tuo labbro volavano (foscolo odi) (2) (fig.) ben proporzionato, armonico: un palazzo dalle linee armoniose § armoniosamente avv.  

leggi

attinenza

s.f.  (1) relazione, connessione logica: non c'è alcuna attinenza fra i due casi  (2) (ant.) rapporto di parentela, di amicizia; relazione (3) pl. accessori, annessi: un palazzo e le sue attinenze.  

leggi

palazzaccio

s.m.  (1) palazzo fatiscente o di aspetto sinistro (2) per antonomasia, il palazzo di giustizia di roma, costruito tra la fine del sec. xix e l'inizio del xx. 

leggi

palazzina

s.f. abitazione signorile non molto grande, per lo più con giardino; villetta. 

leggi

palazzinaro

s.m. (spreg.) costruttore edile arricchitosi con la speculazione edilizia. 

leggi

Sitemap