palco

s.m. [pl. -chi]

1.  piano di assi di legno connesse tra loro, o anche di ferro o in muratura, che copre del tutto o in parte un locale; solaio, soffitto, soppalco | ripiano di un armadio, di uno scaffale e sim. dim. palchetto , palcuccio pegg. palcaccio

2.  tavolato provvisorio per l'esecuzione di opere murarie o decorative | costruzione provvisoria rialzata da terra per servire da tribuna: l'oratore salì sul palco ; il palco delle autorità | in teatro, palcoscenico | nella caccia, ripiano rustico soprelevato e riparato su cui si appostano i cacciatori

3.  ciascuno dei vani aperti nella parete perimetrale di una sala teatrale, dai quali si può assistere allo spettacolo: palco di primo , quarto ordine | a palchi , a strati, in ordini sovrapposti

4.  in arboricoltura, insieme dei rami che si dipartono dal tronco alla medesima altezza | (zool.) ciascuna delle ramificazioni delle corna dei cervidi

5.  nelle antiche navi, insieme dei banchi dei rematori; negli armi da canottaggio, sedile scorrevole del vogatore

6.  palco di salita , grande attrezzo ginnico da palestra con funi e pertiche per l'arrampicata.

palcato

agg. (edil.) insieme di travi che formano la struttura portante di un palco, un solaio e sim. 

leggi

palchettista

s.m. e f. [pl. m. -sti] chi ha in proprietà o in abbonamento un palco a teatro. 

leggi

palchetto

s.m.  (1) dim. di palco. dim. palchettino accr. palchettone  (2) ripiano orizzontale di armadi, scaffali, librerie e sim. | palchetto di prora , (mar.) sorta di mensola che segue la curva interna della prora nella barca (3) nel gergo giornalistico, brano stampato su una o due colonne e circondato da una cornice; finestra. 

leggi

palchettone

s.m. (region.) soppalco. 

leggi

palchista

s.m. e f. [pl. m. -sti] lo stesso che palchettista.  

leggi

palcoscenico

non com. palco scenico, s.m. [pl. palcoscenici] (1) il palco su cui recitano gli attori (2) (fig.) il teatro, l'arte teatrale: amare il palcoscenico.  

leggi

Sitemap