paleo

(1)

s.m.

1.  (ant.) grossa trottola che si faceva girare a colpi di frusta

2.  nell'hockey su ghiaccio, disco.

paleo (2)

s.m. nome generico di varie piante delle graminacee; per estens., superficie erbosa costituita per lo più da tali erbe | paleo odoroso , pianta erbacea perenne fortemente aromatica, con foglie lanceolate e fiorellini giallastri raccolti in corte spighe apicali (fam. graminacee).

paleantropo

o paleoantropo, s.m. secondo una delle classificazioni antropologiche, ogni ominide fossile superiore del pleistocene medio; in altre classificazioni è detto uomo di neandertal. 

leggi

paleartico

o paleoartico, agg. [pl. m. -ci] in biogeografia, relativo alla regione corrispondente pressappoco al mondo antico, che comprende l'europa, con tutto il bacino del mediterraneo, l'arabia, la russia (anche asiatica) e la manciuria. 

leggi

paleggiare

v. tr. [io paléggio ecc.] (rar.) rimuovere, spargere con la pala. 

leggi

paleggio

s.m. operazione del paleggiare, del rimuovere con la pala. 

leggi

palella

s.f.  (1) elemento di legno sottile che si incastra in due pezzi contigui e ne consente l'unione mediante incollaggio (2) (mar.) ferro da calafataggio per premere la stoppa. 

leggi

palemone

s.m. (zool.) genere di crostacei marini e d'acqua dolce commestibili, conosciuti come gamberetti (ord. decapodi). 

leggi

paleo-

primo elemento di parole composte della terminologia scientifica o dotta, formate modernamente dal gr. palaiós 'antico' (paleocristiano , paleolitico). [vedi neo-]. 

leggi

paleoantropologia

s.f. disciplina che studia i resti degli ominidi al fine di ricostruire la filogenesi della specie umana. 

leggi

Sitemap