quaranta

agg. num.

1.  numero naturale che corrisponde a quattro decine; nella numerazione araba è rappresentato da 40, in quella romana da xl: un uomo di quaranta anni | sottintendendo il sostantivo: alla riunione erano presenti in quaranta

2.  posposto al sostantivo, con valore di ordinale: abita al numero quaranta di corso cavour ; gli anni quaranta , per antonomasia, quelli compresi tra il 1940 e il 1949 | sottintendendo il sostantivo: dov'è la fermata del quaranta? , riferendosi ad autobus, tram e sim. s.m.

3.  il numero quaranta

4.  le cifre o le lettere che rappresentano il quaranta.

quarantana

s.f. la seconda edizione dei "promessi sposi" di a. manzoni, iniziata a pubblicare nel 1840. 

leggi

quarantina

s.f.  (1) insieme di quaranta o circa quaranta unità: una quarantina di persone | essere sulla quarantina , avere circa quarant'anni (2) (antiq.) quarantena. 

leggi

anta

s.m. pl. espressione scherzosa con cui, dalla desinenza dei rispettivi numerali (quaranta, cinquanta, sessanta ecc.), si designano gli anni dai quaranta in su: quella signora ha già passato gli anta.  

leggi

licopene

s.m. (chim.) idrocarburo a quaranta atomi di carbonio, della classe dei caroteni; costituisce il pigmento giallo-rosso dei pomodori. 

leggi

ingrigire

v. intr. [io ingrigisco , tu ingrigisci ecc. ; aus. essere] (lett.) (1) assumere un colore grigio; per estens., cominciare a incanutire: poteva avere quaranta o quarantacinque anni, e incominciava a ingrigire (alvaro) (2) (fig.) assumere un tono dimesso, spento. 

leggi

quarantena

s.f.  (1) periodo di quaranta giorni | periodo obbligatorio di isolamento e di osservazione medica, un tempo di quaranta giorni, al quale vengono sottoposte le persone provenienti da zone in cui sono diffuse malattie contagiose di una certa gravità: fare la quarantena | mettere qualcuno in quarantena , (fig.) tenerlo isolato, in disparte | mettere in quarantena una notizia , (fig.) non pubblicarla in attesa di conferma (2) (ant.) digiuno penitenziale di...

leggi

quarantore

o quarant'ore, s.f. pl. pratica devota cattolica consistente nell'esposizione solenne e nell'adorazione del ss. sacramento, originariamente per quaranta ore, in ricordo del tempo trascorso da gesù nel sepolcro. 

leggi

passa

solo nella loc. avv. e passa , che, nell'uso fam., preceduta da un numerale cardinale, vale 'e oltre, e più': avrà un quarant'anni e passa (o quaranta e passa anni). 

leggi

quarantennale

agg.  (1) che dura quarant'anni: periodo quarantennale  (2) che ricorre ogni quarant'anni: celebrazioni quarantennali s. m. il quarantesimo anniversario: il quarantennale della fondazione della repubblica.  

leggi

quarantenne

agg. e s.m. e f. che, chi ha quarant'anni. 

leggi

quarantennio

s.m. periodo di quarant'anni. 

leggi

quarantesimo

agg. num. che in una serie occupa il posto numero quaranta; è rappresentato da 40° nella numerazione araba, da xl in quella romana: arrivare , classificarsi quarantesimo s.m.  (1) la quarantesima parte dell'unità: un quarantesimo del totale  (2) [f. -a] chi è al quarantesimo posto in un ordine, in una graduatoria. 

leggi

quarantino

agg. (agr.) si dice di pianta coltivata che ha un ciclo vegetativo breve (110-120 giorni ca). 

leggi

quarantottata

s.f. (non com.) manifestazione politica clamorosa ma dai risultati scarsi (con riferimento ai moti insurrezionali del 1848). 

leggi

Sitemap