quarantotto

s.m. invar. (fam.) scombussolamento, subbuglio, confusione, baccano: fare un quarantotto ; è successo un quarantotto | con valore di agg. : mandare a carte quarantotto , mandare all'aria, sconvolgere; andare a carte quarantotto , andare all'aria, finir male.

quarantottore

s.f. invar. valigetta rigida più capiente di una ventiquattrore, con scomparti sia per documenti sia per indumenti; è usata in viaggi brevi. 

leggi

esacisottaedro

s.m.  (1) (geom.) solido con quarantotto facce triangolari (2) (min.) cristallo del sistema monometrico con quarantotto facce triangolari. 

leggi

quarantottesimo

s.m. in tipografia e in legatoria: in quarantottesimo , si dice del formato di un libro che sia ottenuto piegando il foglio di stampa in modo da ottenere quarantotto carte, cioè novantasei pagine. 

leggi

quarantottata

s.f. (non com.) manifestazione politica clamorosa ma dai risultati scarsi (con riferimento ai moti insurrezionali del 1848). 

leggi

quarantottesco

agg. [pl. m. -schi] (1) del 1848, proprio dei moti di quell'anno: tumulti quarantotteschi  (2) (fig.) confuso, sconclusionato. 

leggi

Sitemap