quarto

agg. num. che in una serie occupa il posto numero quattro; è rappresentato da 4° nella numerazione araba, da iv in quella romana: aprile è il quarto mese dell'anno ; il corridore italiano è arrivato quarto ; frequenta la quarta (classe) ; elevare un numero alla quarta (potenza) ' aggiunto al nome di sovrano o papa, indica il posto da lui occupato nella serie di coloro che hanno portato lo stesso nome (si scrive sempre in numero romano): enrico iv ; innocenzo iv | il quarto potere , la stampa | il quarto stato , il proletariato | la quarta dimensione , nella teoria della relatività, il tempo | quarta malattia , malattia infantile infettiva di tipo esantematico, così chiamata perché individuata e descritta dopo rosolia, morbillo e scarlattina s.m.

1.  la quarta parte dell'unità: ho mangiato un quarto di torta ; abbiamo speso un quarto del previsto ; un quarto di bue , di pollo , ciascuna delle quattro parti in cui viene diviso l'animale macellato | un quarto (di chilo) , 250 grammi | un quarto (di litro) , metà di mezzo litro, detto spec. del vino; anche, la bottiglia, legalmente bollata e contenente un quarto di litro, in cui si serviva il vino sfuso | un quarto (d'ora) , periodo di tempo di quindici minuti, quarta parte di un'ora: l'orologio è indietro di un quarto ; sono le quattro e un quarto ; le quattro e tre quarti , lo stesso che le cinque meno un quarto ; avere un quarto d'ora di celebrità , (fig.) una notorietà improvvisa ed effimera; passare un brutto quarto d'ora , (fig.) venire a trovarsi in una situazione molto difficile; quarto d'ora accademico , l'intervallo di quindici minuti che, nelle università, intercorre tra la fine di una lezione e l'inizio di un'altra | giacca , soprabito tre quarti (anche un tre quarti), lunghi una quarta parte meno del normale

2.  [f. -a] chi viene al quarto posto in un ordine, in una graduatoria; la persona che si considera dopo altre tre: il quarto non ha ricevuto nessun premio ; ci manca il quarto per giocare a scopa

3.  quarto proporzionale , (mat.) il quarto termine di una proporzione

4.  primo , ultimo quarto , (astr.) le fasi della luna che seguono rispettivamente al novilunio e al plenilunio, durante le quali appare illuminata metà della faccia lunare

5.  (arald.) ciascuna delle parti in cui è diviso uno stemma inquartato | quarto franco , pezza onorevole di forma rettangolare posta nell'angolo destro del capo dello scudo [ill. araldica]

6.  in quarto , in tipografia, formato di libro ottenuto piegando due volte, cioè in quattro, il foglio di stampa, così da ricavarne otto pagine; ma oggi, per convenzione, si considerano in quarto tutti i libri alti dai 28 ai 38 cm

7.  nelle ruote di legno di un carro, ognuna delle quattro parti di cui solitamente si compone la corona

8.  quarti di finale , (sport) nelle gare a eliminazione, la terzultima prova, che viene disputata tra i vincitori degli ottavi di finale per qualificare coloro che dovranno partecipare alle semifinali

9.  (mar.) turno di guardia di quattro ore a bordo delle navi.

quartodecimano

agg. e s.m. [f. -a] (relig.) appartenente a una corrente del cristianesimo delle origini che celebrava la pasqua alla stessa data degli ebrei, il 14° giorno del mese di nisan (ossia della luna di marzo). 

leggi

quartodecimo

agg. num. (lett.) quattordicesimo. 

leggi

quartogenito

agg. e s.m. [f. -a] si dice di figlio nato dopo il terzo. 

leggi

campanello

s.m. taglio di carne bovina, del quarto posteriore. 

leggi

aprile

s.m. quarto mese dell'anno nel calendario giuliano e gregoriano | prov. : aprile, dolce dormire.  

leggi

biquadratico

agg. [pl. m. -ci] (mat.) si dice di equazione binomia di quarto grado nella quale l'incognita compare solamente alla quarta e alla seconda potenza. 

leggi

cavetto

s.m. (arch.) piccola modanatura che presenta una concavità a forma di quarto di cerchio, tipica dello stile dorico e ripresa nel periodo barocco; guscio. 

leggi

calamistro

s.m.  (1) strumento di ferro che si usava per arricciare i capelli (2) (zool.) organo costituito da setole ricurve, situato sul quarto paio di zampe dei ragni. 

leggi

bifase

agg. invar. (fis.) che ha due fasi: sistema bifase , sistema di due correnti alternate o di due altre grandezze elettriche sfasate fra loro di un quarto di periodo. 

leggi

adonio

agg. e s.m. nella metrica greca e latina, si dice del quarto verso della strofe saffica, costituito da un dattilo e da uno spondeo o da un trocheo. 

leggi

accolitato

s.m. (eccl.) il quarto degli ordini sacri minori (aboliti dopo il concilio vaticano ii), che conferiva al chierico l'ufficio di servire all'altare; oggi, il ministero di servire all'altare durante la messa. 

leggi

quarta

s.f.  (1) la quarta classe di un corso di studi: la quarta elementare  (2) la quarta parte della circonferenza dell'orizzonte (3) (mar.) la trentaduesima parte della rosa dei venti, pari a 11° 15' (4) (mus.) intervallo di quattro gradi della scala diatonica (5) nei cambi di velocità di autoveicoli e motoveicoli, la quarta marcia: innestare la quarta | partire in quarta , (fig.) intraprendere qualcosa con baldanza, con irruenza (6) una delle posizioni di guardia della...

leggi

quartabuono

pop. quartabono , s.m. squadra di legno a forma di triangolo rettangolo, usata in falegnameria | a quartabuono , ad angolo di 45° ; giunto a quartabuono , quello ottenuto facendo combaciare due angoli di 45° così da ottenere un angolo retto, come avviene negli angoli delle cornici. 

leggi

quartana

s.f. (med.) forma malarica in cui la crisi febbrile si manifesta ogni quarto giorno. 

leggi

quartara

(1) s.f. , o quartaro s.m. , antica misura di capacità per vino e per aridi, di valore variabile a seconda dei luoghi (da (2) a più di 100 litri). 

leggi

quartarolo

o quartaruolo , s.m. antica misura di capacità per liquidi, in uso a roma, equivalente a poco più di 14,5 litri. 

leggi

quartato

agg. (non com.) di corporatura robusta, forte: cavallo ben quartato.  

leggi

quartazione

s.f. (metall.) affinamento di una lega d'oro o d'argento mediante acido nitrico. 

leggi

quarteria

s.f. (agr.) rotazione quadriennale di una coltura agraria, con un anno a riposo o a maggese. 

leggi

quarteruolo

s.m. (ant.) pezzo di metallo a forma di moneta; gettone. 

leggi

quartettista

s.m. e f. [pl. m. -sti] (mus.) (1) chi compone musica per quartetti (2) chi fa parte di un quartetto vocale o strumentale. 

leggi

Sitemap