quercia

tosc. querce, s.f. [pl. -ce ; tosc. -ci]

1.  albero di alto fusto con foglie a margine lobato o dentato (fam. fagacee) | quercia da sughero , sughera | essere una quercia , (fig.) si dice di persona molto forte. dim. querciola , querciolo (m.) accr. quercione (m.)

2.  il legno di tale albero, molto duro, usato in falegnameria e come materiale da costruzione

3.  nell'uso giornalistico, il partito democratico della sinistra, che ha come simbolo una quercia.

querciolo

lett. querciuolo, s.m.  (1) dim. di quercia  (2) quercia giovane. 

leggi

farnetto

s.m. specie di quercia diffusa nell'europa merid. (fam. cupulifere). 

leggi

querciola

lett. querciuola, s.f.  (1) dim. di quercia  (2) altro nome del camedrio.  

leggi

fragno

s.m. specie di quercia con foglie coriacee, simili a quelle del castagno, ma molto più piccole (fam. cupulifere). 

leggi

fistulina

s.f. fungo a forma di ventaglio, di colore rosso sanguigno, che cresce di preferenza sui tronchi di quercia e di castagno (fam. poliporacee). 

leggi

annoso

agg.  (1) che esiste da anni, carico d'anni; vecchissimo, vetusto: una quercia annosa  (2) che si protrae da anni: un'annosa questione § annosamente avv.  

leggi

quercitolo

s.m. (chim.) alcol pentavalente a sei atomi di carbonio; è un solido cristallino, di sapore dolce, presente nelle ghiande e nella corteccia della quercia e usato in farmacologia. 

leggi

farnia

o fargna, s.f. specie di quercia con ghiande peduncolate, isolate o a gruppetti, tronco grosso e corteccia di colore argenteo; è diffusa nell'europa settentrionale e centrale (fam. cupulifere). 

leggi

querce

vedi quercia

leggi

querceto

s.m. , non com. querceta s.f. , bosco di querce. 

leggi

quercino

agg. (non com.) di quercia: legno quercino.  

leggi

quercite

s.f. (chim.) quercitolo. 

leggi

quercitrone

s.m. corteccia, ricca di tannino, di una quercia propria dall'america. 

leggi

Sitemap