raddrizzatore

non com. raddirizzatore, s.m. (fis.) dispositivo che consente il passaggio di corrente elettrica in una sola direzione, usato spec. per convertire la corrente alternata in corrente continua o pulsante.

galena

s.f. (min.) il più importante minerale del piombo (solfuro di piombo), spesso contenente anche argento, di colore grigio metallico, usato in passato come raddrizzatore di corrente nei radioricevitori. 

leggi

raddrizzabile

agg. che si può raddrizzare. 

leggi

raddrizzamento

non com. raddirizzamento, s.m.  (1) il raddrizzare, il raddrizzarsi, l'essere raddrizzato (2) (fis.) conversione di corrente alternata in corrente continua o pulsante. 

leggi

raddrizzare

non com. raddirizzare, v. tr.  (1) far tornare diritto; rimettere in posizione verticale o orizzontale: raddrizzare una lama ; raddrizzare un palo caduto , un quadro che pende da un lato | voler raddrizzare le gambe ai cani , (fig.) tentare un'impresa impossibile e inutile ' raddrizzare le ossa a qualcuno , (iron.) picchiarlo, bastonarlo di santa ragione (2) (fig.) correggere: raddrizzare una frase zoppicante ; raddrizzare le idee a qualcuno | accomodare, comporre: raddrizzare una lite...

leggi

raddrizzatrice

non com. raddirizzatrice, s.f. macchina per raddrizzare lamiere, barre, tubi e sim. 

leggi

raddrizzatura

non com. raddirizzatura, s.f. raddrizzamento. 

leggi

Sitemap