radiazione

(1)

s.f. (fis.) fenomeno per cui dalla materia viene emessa energia sotto forma di particelle o di onde elettromagnetiche, che si propagano nello spazio circostante; anche, le particelle e le onde stesse: radiazione solare , luminosa | radiazione cosmica o dei raggi cosmici , radiazione di alta energia che investe la terra da tutte le direzioni dello spazio | radiazione ionizzante , radiazione di alta energia che produce fenomeni di ionizzazione quando attraversa la materia.

radiazione (2)

s.f. (burocr.) il radiare, l'essere radiato; cancellazione da un ruolo, da un albo professionale, da un pubblico registro, dall'elenco degli iscritti a un'organizzazione.

fototattismo

s.m. (biol.) reazione di movimento degli organismi vegetali e animali stimolati da una radiazione luminosa. 

leggi

fotoconduttore

s.m. (fis.) conduttore elettrico la cui conducibilità varia sensibilmente sotto l'azione di una radiazione luminosa. 

leggi

attinico

agg. [pl. m. -ci] (fis.) si dice di radiazione elettromagnetica dotata di particolare azione fotochimica (p. e. la radiazione ultravioletta): luce attinica , quella atta a impressionare correttamente una emulsione fotografica. 

leggi

fluorescenza

s.f. (fis.) proprietà, che hanno alcune sostanze, di emettere radiazioni luminose di frequenza diversa da quella della radiazione eccitatrice. 

leggi

ionosfera

s.f. regione dell'atmosfera, compresa tra i 60 e i 500 chilometri, costituita da strati d'aria fortemente ionizzata per effetto della radiazione ultravioletta del sole. 

leggi

fotovoltaico

agg. [pl. m. -ci] (fis.) che genera una forza elettromotrice sotto l'azione di una radiazione luminosa: effetto fotovoltaico | pila fotovoltaica , che sfrutta l'effetto fotovoltaico. 

leggi

policromatico

agg. [pl. m. -ci] (1) (non com.) multicolore, policromo (2) (fis.) si dice di luce o, in generale, di qualsiasi radiazione elettromagnetica costituita da più componenti monocromatiche. 

leggi

celostato

o celostata , s.m. (astr.) strumento ottico costituito da due specchi (uno mobile e uno fisso), usato per riflettere la radiazione del sole o di un'altra stella sempre nella stessa direzione. 

leggi

annichilazione

s.f.  (1) l'annichilare, l'annichilarsi (2) (fis.) trasformazione della massa di una coppia particella-antiparticella in una quantità equivalente di energia sotto forma di radiazione elettromagnetica (raggi gamma). 

leggi

Sitemap