radioestesia

o radiestesia [ra-die-ste-sì-a], s.f. sensibilità alle radiazioni emesse da oggetti, anche distanti; tale facoltà sarebbe posseduta da alcuni individui e da essi utilizzata per scoprire, con l'ausilio di un pendolo o di una bacchetta, acque o minerali sotterranei, persone od oggetti scomparsi o nascosti, come pure per diagnosticare malattie.

radiestesia

e deriv. vedi radioestesia e deriv.  

leggi

pendolinista

s.m. e f. [pl. m. -sti] chi, per mezzo di uno speciale pendolino, compie esperienze di radioestesia o rabdomanzia. 

leggi

radioestesico

o radiestesico [ra-die-stè-sico], agg. [pl. m. -ci] che si riferisce alla radioestesia. 

leggi

radioestesista

o radiestesista [ra-die-ste-sì-sta], s.m. e f. [pl. m. -sti] chi pratica la radioestesia. 

leggi

Sitemap