rapa

s.f.

1.  pianta erbacea con fiori gialli, coltivata per la radice commestibile, bianca, carnosa, di forma tondeggiante e per le foglie giovani e gli steli fioriferi (broccoli o cime di rapa), anch'essi commestibili (fam. crocifere) ' valere una rapa , (fig.) non valere nulla ' voler cavare sangue da una rapa , (fig.) richiedere a qualcuno ciò che non può dare ' testa di rapa , (fig.) persona ottusa, sciocca ' avere la testa come una rapa , (fig.) essere rapato a zero, o completamente calvo. dim. rapetta , rapettina , rapina

2.  (fig. scherz.) testa rapata o calva | (estens.) testa, cervello: ma che cos'hai nella rapa?

3.  (fig.) persona di scarsa intelligenza: quel ragazzo è una rapa. accr. rapone (m.).

rapare

v. tr. tagliare a zero i capelli a qualcuno | raparsi v. rifl. tagliarsi o farsi tagliare i capelli a zero. 

leggi

rap

s.m. genere musicale nato alla fine degli anni settanta come espressione di protesta dei giovani neri americani; è caratterizzato dal prevalere della voce, una sorta di parlato molto ritmato, su una base musicale uniforme e cadenzata. 

leggi

rapace

agg.  (1) che vive di rapina, di preda: animali , uccelli rapaci  (2) che si impadronisce con la forza o con l'inganno di ciò che appartiene ad altri: amministratori rapaci ; mano rapace , pronta a ghermire, a rubare | che esprime avidità, bramosia di possesso: occhi rapaci § rapacemente avv. con rapacità. 

leggi

rapaci

s.m. pl. (zool.) denominazione antiquata di un gruppo di uccelli predatori dalla vista acutissima, con becco ricurvo (rostro) e forti artigli adunchi | sing. [-e] ogni uccello appartenente a tale gruppo. 

leggi

rapacità

s.f. l'essere rapace (anche fig.). 

leggi

rapaiola

s.f. farfalla dalle ali bianche con qualche macchia nera, simile a una piccola cavolaia; i bruchi vivono sulle foglie di rapa (ord. lepidotteri). 

leggi

rapata

s.f. il rapare: farsi dare una rapata (ai capelli). dim. rapatina.  

leggi

rapato

part. pass. di rapare agg. rasato, tosato: testa rapata.  

leggi

rapatura

s.f. il rapare, il raparsi, l'essere rapato. 

leggi

Sitemap