razzismo

s.m.

1.  tendenza a considerare la razza come fattore determinante dello sviluppo civile di una società e quindi a evitare mescolanze con altri popoli, considerati di razza inferiore, mediante la discriminazione o, in casi estremi, mediante la persecuzione e la loro distruzione

2.  (fig.) ogni tendenza che favorisca o determini discriminazioni sociali.

razzista

s.m. e f. [pl. m. -sti] fautore del razzismo | usato anche come agg. in luogo di razzistico : teorie razziste.  

leggi

larvato

part. pass. di larvare agg. presentato in modo diverso dal reale; mascherato, velato, coperto: larvate minacce ; una larvata forma di razzismo § larvatamente avv.  

leggi

Sitemap