s-

prefisso che rappresenta generalmente la continuazione del prefisso lat. e°x- , il quale indicava 'uscita, allontanamento'; può formare aggettivi, sostantivi e verbi (leale - sleale ; fiducia - sfiducia ; colpa - scolpare ; vecchio - svecchiare ; fasciare - sfasciare e, mediante sostituzione di prefisso, allacciare - slacciare); all'interno dei valori fondamentali negativo-privativo (sgonfiare , sleale , sbucciare , sgrammaticato , sragionare) e intensivo (sgraffiare , sbeffeggiare), può assumere diverse sfumature di significato; talora ha funzione semplicemente derivativa (doppio - sdoppiare ; cadere - scadere). in alcuni casi s- è la riduzione del prefisso dis- (disperdere - sperdere).

Sitemap