sacramento

ant. o region. sagramento, s.m.

1.  (teol.) nel cristianesimo, rito istituito da gesù cristo per operare la salvezza dell'uomo; secondo alcune chiese (p. e. orientali e cattolica), conferisce o accresce la grazia; secondo altre, la testimonia nella fede: amministrare , impartire , ricevere i sacramenti | i sette sacramenti , nella chiesa cattolica, battesimo, cresima, eucaristia, penitenza o riconciliazione, unzione degli infermi, ordine e matrimonio: accostarsi ai sacramenti , confessarsi e fare la comunione | fare qualcosa con tutti i sacramenti , (fig. fam.) con tutte le regole, col massimo scrupolo

2.  in particolare, il sacramento dell'eucaristia | l'ostia consacrata: esporre il sacramento , il ss. sacramento

3.  (ant. , lett.) giuramento solenne: a te guardando, / o bel sole di dio, fo sacramento (carducci).

cresimare

v. tr. [io crè simo ecc.] amministrare il sacramento della cresima | cresimarsi v. rifl. ricevere il sacramento della cresima. 

leggi

cresima

s.f. (relig.) il sacramento con cui un battezzato riceve lo spirito santo per essere fortificato nella fede. 

leggi

confermazione

s.f.  (1) (lett.) conferma (2) (lit.) il sacramento della cresima, così detto perché conferma il cristiano nella fede. 

leggi

eucaristia

o eucarestia, s.f. (teol.) sacramento delle chiese cristiane istituito da gesù come rendimento di grazie, e consistente nella trasformazione del pane e del vino nel corpo e nel sangue di cristo. 

leggi

sacramentare

ant. o region. sagramentare, v. tr. [io sacraménto ecc.] (1) (relig.) amministrare un sacramento a qualcuno: sacramentare i moribondi  (2) (non com.) giurare | (estens.) affermare con forza (3) (pop.) bestemmiare | sacramentarsi v. rifl. (relig.) ricevere i sacramenti: si sacramentò e spirò serenamente.  

leggi

sacra

vedi sagra

leggi

sacrale

agg. che ha carattere sacro; relativo a cerimonia sacra: riti sacrali ; formula sacrale § sacralmente avv.  

leggi

sacrale

agg. (anat.) che si riferisce all'osso sacro: vertebre sacrali.  

leggi

sacralgia

s.f. (med.) dolore nella regione sacrale. 

leggi

sacralità

s.f. carattere sacro o sacrale: la sacralità di un luogo , di una tradizione.  

leggi

sacralizzare

v. tr. rendere sacro, attribuire carattere sacro. 

leggi

sacralizzazione

s.f. il sacralizzare, l'essere sacralizzato. 

leggi

sacralizzazione

s.f. (med.) fusione dell'ultima o delle due ultime vertebre lombari con l'osso sacro. 

leggi

sacramentale

ant. o region. sagramentale, agg.  (1) (teol.) che appartiene, si riferisce a un sacramento o ne deriva: efficacia , grazia sacramentale | parole sacramentali , quelle della formula di un sacramento, di un rito e sim. (2) (fig. scherz.) abituale, rituale: il suo sacramentale pisolino pomeridiano s.m. (relig.) nel cattolicesimo, rito, azione, oggetto particolare (p. e. la preghiera, la benedizione, l'acqua benedetta) che, senza avere l'efficacia intrinseca e l'origine...

leggi

Sitemap