saio

s.m.

1.  tonaca di frati e monache, confezionata con panno rozzo | vestire il saio , (fig.) farsi frate o monaca. accr. saione

2.  presso gli antichi romani, tunica corta con cintura alla vita, indossata dai soldati in guerra e dagli schiavi

3.  nel medioevo, veste militare e cotta d'arme; anche, giubba lunga da uomo.

saia

region. saglia, s.f.  (1) una delle tre armature fondamentali dei tessuti (le altre sono la tela e il raso), caratterizzata da un tipico effetto diagonale (2) tessuto dotato di tale armatura; diagonale. 

leggi

saiga

s.f. antilope delle regioni steppose asiatiche, con corpo tozzo, muso lungo fortemente convesso sul naso e brevi corna anellate nel maschio (ord. artiodattili). 

leggi

saint-honoré

s.m. invar. dolce di pasta sfoglia ricoperto di crema, panna e talora anche cioccolato, guarnito tutt'intorno di piccoli bignè alla crema. 

leggi

saintpaulia

s.f. pianta erbacea perenne con foglie ovate e carnose e fiori turchini, rosa o bianchi; simile alla violetta, viene coltivata per la lunga fioritura (fam. gesneriacee). 

leggi

saione

s.m.  (1) accr. di saio  (2) antica veste maschile larga e rozza, con quarti lunghi, che copriva solo il busto (3) (ant.) panno pesante tessuto a lisca di pesce. 

leggi

saitico

agg. [pl. m. -ci] (1) di sais, antica città egiziana; originario di sais (2) che si riferisce all'epoca in cui sais era la capitale dell'egitto (secc. viii-vi a. c.). 

leggi

Sitemap