salcio

vedi salice.

salciolo

s.m. ramo giovane e flessibile di salice, usato per legare viti, fascine e sim. 

leggi

salce

vedi salice

leggi

salcerella

s.f. pianta erbacea perenne con foglie lanceolate e fiori color rosso vivo raccolti in pannocchie, comune nei luoghi umidi (fam. litracee). 

leggi

salciaia

s.f.  (1) siepe, riparo costituito da piccoli salici intrecciati (2) (non com.) saliceto. 

leggi

salciaiola

s.f. piccolo uccello insettivoro di palude dal piumaggio color bruno-oliva; nidifica fra i canneti o le salciaie ed emette un canto somigliante allo stridio delle locuste (ord. passeriformi). 

leggi

salciccia

e deriv. vedi salsiccia e deriv.  

leggi

salcigno

agg. (non com.) (1) di salice (2) (estens.) si dice di legno scadente, difficile a lavorarsi (3) (estens.) si dice di cibo tiglioso e stopposo: carne salcigna  (4) (fig. tosc.) si dice di persona dai tratti duri, legnosi, o dal carattere intrattabile, difficile. 

leggi

Sitemap