salico

agg. [pl. m. -ci] che appartiene o si riferisce all'antico popolo dei franchi salii: legge salica , raccolta delle consuetudini giuridiche di tale popolo, dalla quale si fece derivare il principio dell'esclusione delle donne dalla successione al trono.

salicornia

s.f. (bot.) genere di piante erbacee dal fusto carnoso, commestibile, frequenti nei terreni salini (fam. chenopodiacee). 

leggi

salicacee

s.f. pl. (bot.) famiglia di piante arboree dicotiledoni con fiori in amenti e frutto a capsula; vi appartengono il salice e il pioppo | sing. [-a] ogni pianta appartenente a tale famiglia. 

leggi

salice

lett. salce, lett. o pop. salcio, s.m.  (1) (bot.) genere di alberi dai rami flessibili, con foglie allungate dal caratteristico colore verde-grigio, frequenti lungo i corsi d'acqua (fam. salicacee) | salice (bianco) , dal legno bianco e con la corteccia screpolata ' salice piangente , con rami penduli dalle foglie color verde tenero, spesso coltivato a scopo ornamentale | salice rosso , brillo ' salice da vimini , quello di cui si utilizzano i rami giovani (pieghevoli e resistenti) per...

leggi

saliceto

pop. salceto, s.m. terreno piantato a salici. 

leggi

salicilammide

s.f. (chim.) ammide dell'acido salicilico, usata come sedativo, antireumatico e antimuffa. 

leggi

salicilato

s.m. (chim.) sale o estere dell'acido salicilico; alcuni salicilati sono usati nell'industria conserviera come conservanti, altri in medicina come antireumatici: salicilato di sodio ; salicilato di fenile , salolo. 

leggi

salicile

s.m. (chim.) radicale monovalente derivato dall'acido salicilico. 

leggi

salicilico

agg. [pl. m. -ci] (chim.) (1) si dice di un ossiacido aromatico a sette atomi di carbonio, cristallino, bianco, presente nel salice e usato in farmacia e nell'industria delle conserve alimentari come antifermentativo (2) si dice degli esteri dell'acido salicilico. 

leggi

salicilismo

s.m. (med.) intossicazione da salicilati, spec. quella provocata da iperdosaggio di medicinali che ne contengono. 

leggi

salicilizzazione

s.f. nell'industria, trattamento di una sostanza con salicilati per migliorarne o stabilizzarne le qualità oppure per garantirne una più lunga conservazione. 

leggi

salicina

s.f. (chim.) glucoside estratto dalla corteccia del salice e del pioppo; ha proprietà medicinali. 

leggi

Sitemap