salsiccia

pop. salciccia, s.f. [pl. -ce] carne suina magra e grassa, tritata, salata, aromatizzata e insaccata nell'intestino del suino stesso: salsiccia fresca , secca ; salsiccia di maiale , di cinghiale ; salsiccia di fegato ; salsicce in umido , in padella , allo spiedo ; rocchi di salsiccia , i pezzi in cui viene divisa per mezzo di legature ' far salsiccia , salsicce di qualcuno , (fig. scherz.) malmenarlo violentemente, farlo a pezzi | legare le viti con le salsicce , (fig. ant.) vivere nell'abbondanza. dim. salsiccetta accr. salsiccione (m.).

salsicciaio

pop. salcicciaio, s.m. [f. -a] chi fa o vende salsicce o altri insaccati. 

leggi

salciccia

e deriv. vedi salsiccia e deriv.  

leggi

salsiccione

s.m.  (1) accr. di salsiccia  (2) tipo di salame lombardo di grosso diametro a impasto fine. 

leggi

cervellata

s.f. , o cervellato s.m. , (gastr.) (1) salsiccia a base di carne, cervello e sangue di maiale, aromi e formaggio, prodotta nel milanese (2) salsiccia a base di carne, cervello e aromi, prodotta nel napoletano. 

leggi

würstel;s.m. invar. salsiccia lunga e sottile di carne bovina, di solito affumicata; è prodotto tipico della germania e dell'austria. 

leggi

luganega

o luganiga , s.f. in lombardia e nel veneto, tipo di salsiccia sottile e lunga, non segmentata, da consumare fresca. 

leggi

frankfurter

s.m. invar. sorta di salsiccia affumicata e insaporita con droghe, che si mangia bollita o arrostita, di solito con senape e crauti. 

leggi

salsicciotto

pop. salcicciotto, s.m. sorta di grossa salsiccia che si mangia cruda ' essere , sembrare un salsicciotto , (fig.) si dice di cosa o persona grossa e tonda. dim. salsicciottino.  

leggi

Sitemap