sapienza

s.f.

1.  perfetto grado di conoscenza delle cose; il possedere dottrina e sapere, l'essere dotto: la sapienza degli antichi filosofi ; mostrare la propria sapienza | il possedere grandi capacità di discernimento, accompagnate da doti morali; saggezza: intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza (leonardo)

2.  (teol.) attributo di dio che si manifesta specialmente nella creazione e nel governo dell'universo e che si identifica nel verbo divino, cioè nella seconda persona della trinità: fecemi la divina podestate, / la somma sapi°enza e 'l primo amore (dante inf. iii, 5-6) | uno dei sette doni dello spirito santo, che desta l'aspirazione alle cose divine | sapienza , uno dei libri deuterocanonici dell'antico testamento

3.  esperienza, competenza, abilità: la sapienza di un cuoco di fama

4.  denominazione di antiche università sopravvive nel nome dell'università di roma.

sapienziale

agg. (lett.) che riguarda la sapienza, che tratta della sapienza | libri sapienziali , denominazione di alcuni libri dell'antico testamento, che hanno per argomento la sapienza intesa sia come comportamento retto e avveduto sia come sapienza divina che ispira l'uomo e governa il mondo | letteratura sapienziale , letteratura di ispirazione gnomica e didascalica sviluppatasi anticamente presso egizi, sumeri, accadi, babilonesi. 

leggi

possanza

s.f. (ant. , lett.) potere, potenza; vigore, forza: quivi è la sapienza e la possanza (dante par. xxiii, 37). 

leggi

sapientone

agg. e s.m. [f. -a] che, chi fa sfoggio di una erudizione, di una sapienza che spesso non ha. 

leggi

barbassoro

meno com. barbassore [bar-bas-só-re], s.m.  (1) (st.) gran vassallo (2) (lett.) persona di grande autorità e sapienza | chi si dà molte arie; saccentone. 

leggi

teosofia

s.f.  (1) (filos.) la sapienza divina, a cui l'uomo può accedere solo attraverso l'esperienza mistica (2) dottrina filosofico-religiosa della seconda metà del sec. xix, che è frutto di una sintesi tra le varie credenze religiose e le scienze occulte; mira a ricondurre l'uomo alle fonti dell'antica sapienza attraverso una conoscenza esoterica della divinità. 

leggi

salomonico

agg. [pl. m. -ci] (1) di salomone, antico re d'israele, uomo di eccezionale sapienza e saggezza (2) (fig.) perfettamente giusto e imparziale; giudizio salomonico ; sentenza , decisione salomonica § salomonicamente avv. con assoluta imparzialità. 

leggi

mirabile

agg. degno di ammirazione: una persona mirabile per sapienza ; mirabile a vedersi , a udirsi ; un ingegno mirabile ; un mirabile accordo di luci , di colori § mirabilmente avv.  

leggi

Sitemap