tabù

in etnol. tabu [tà-bu], s.m.

1.  presso i polinesiani e altri popoli di religione animistica, interdizione di carattere magico-religioso verso tutto ciò che è considerato sacro; per estens., la cosa, la persona, la situazione che ne sono oggetto

2.  (estens.) ogni cosa su cui, per paura o per pudore, si preferisce tacere: tabù sessuale ; per molti la morte è un tabù ; tabù linguistico , parola o espressione che viene evitata per ragioni morali, religiose, di convenienza sociale | (fam.) ciò che è oggetto di un divieto immotivato; (scherz.) persona o cosa intoccabile, irraggiungibile: viaggiare in aereo per me è un tabù agg. che costituisce, rappresenta un tabù: oggetto , parola , persona tabù.

Sitemap