tabacco

s.m. [pl. -chi]

1.  pianta erbacea con fiori imbutiformi e grandi foglie ovate (fam. solanacee)

2.  il prodotto, da fumo o da fiuto, che si ottiene essiccando, trinciando o polverizzando le foglie di tabacco: tabacco forte , dolce , scuro , biondo ; presa , pizzico di tabacco | color tabacco , gradazione di marrone

3.  (estens.) il fumare tabacco: il tabacco è dannoso alla salute | prov. : bacco, tabacco e venere riducon l'uomo in cenere

4.  pl. le diverse qualità e le diverse confezioni del tabacco: tabacco da sigaretta , da pipa ; tabacchi nazionali , esteri ; manifatture dei tabacchi ; rivendita di tabacchi.

tabaccone

s.m. [f. -a] (fam.) chi annusa frequentemente tabacco | usato anche come agg. : un vecchio tabaccone.  

leggi

tabaccoso

agg. sporco di tabacco, che puzza di tabacco: dita tabaccose.  

leggi

intabaccare

v. tr. [io intabacco , tu intabacchi ecc.] (non com.) insudiciare di tabacco | intabaccarsi v. rifl. (ant. , tosc.) entusiasmarsi per qualcosa, innamorarsi: si era... intabaccata del cavaliere (guerrazzi). 

leggi

fiutata

s.f. l'atto di fiutare: dare una fiutata. dim. fiutatina | (non com.) presa di tabacco da fiuto. 

leggi

denicotinizzare

v. tr. sottoporre il tabacco a un procedimento che elimina o riduce la nicotina in esso contenuta. 

leggi

imbottatore

s.m. [f. -trice] chi mette vino o altri liquidi nelle botti | chi imbotta le foglie di tabacco per trasportarle alla manifattura. 

leggi

imbottare

v. tr. [io imbótto ecc.] mettere in botte: imbottare il vino | imbottare il tabacco , riporne le foglie negli appositi contenitori. 

leggi

cancerogeno

agg. (med.) che determina o favorisce l'insorgere di un carcinoma e, per estens., di un qualsiasi tumore maligno: sostanze cancerogene | usato anche come s.m. : il tabacco è un cancerogeno.  

leggi

cazzotto

s.m. (pop.) (1) colpo violento dato col pugno chiuso: fare a cazzotti ; prendere a cazzotti  (2) tipo di tabacco da masticare formato da foglie attorcigliate e aromatizzate. 

leggi

annusare

ant. e region. annasare, v. tr.  (1) aspirare con forza dal naso; odorare, fiutare: annusare un profumo , il tabacco  (2) (fig.) intuire, aver sentore di qualcosa: annusare un tranello.  

leggi

tabaccare

v. intr. [io tabacco , tu tabacchi ecc. ; aus. avere] fiutare abitualmente tabacco da naso. 

leggi

tabaccaio

s.m. [f. -a] chi gestisce una tabaccheria. 

leggi

tabaccato

part. pass. di tabaccare agg. (non com.) che è di colore simile a quello del tabacco. 

leggi

tabaccheria

s.f. bottega in cui si vendono tabacchi e altri generi di monopolio statale. 

leggi

tabacchicoltore

o tabacchicultore , s.m. [f. -trice] coltivatore di tabacco. 

leggi

tabacchicoltura

o tabacchicultura , s.f. coltivazione del tabacco. 

leggi

tabacchiera

s.f. piccola scatola, quasi sempre tascabile, usata per tenervi il tabacco da fiuto: tabacchiera d'argento , d'oro. dim. tabacchierina.  

leggi

tabacchificio

s.m. stabilimento per la lavorazione del tabacco. 

leggi

tabacchina

s.f. operaia che lavora nelle manifatture di tabacchi. 

leggi

tabacchino

s.m.  (1) chi provvede alle varie fasi di lavorazione (infilzamento, fermentazione, stagionatura, selezione ecc.) delle foglie di tabacco (2) (region.) tabaccaio. 

leggi

Sitemap