tagliato

part. pass. di tagliare agg.

1.  nei sign. del verbo | accorciato, ridotto: portare i capelli tagliati | eliminato, soppresso: le parti tagliate di un romanzo

2.  fatto, formato: una roccia tagliata a picco | (fig.) fatto appositamente; adatto, idoneo: una cosa tagliata apposta per qualcuno , che gli si adatta perfettamente; essere tagliato per qualcosa , avere attitudine per essa | tagliato alla buona , all'antica , detto di persona, che ha modi semplici, all'antica | palla tagliata , palla colpita di striscio, che riceve perciò un effetto particolare | tagliato con l'accetta , (fig.) di persona, che ha aspetto, modi rozzi; di cosa, fatta in modo grossolano s.m. (arald.) scudo diviso diagonalmente da una linea che parte dall'angolo superiore sinistro e giunge all'angolo inferiore destro.

tagliatore

s.m. [f. -trice , pop. -tora] (1) chi è addetto a lavori di taglio; in partic., chi taglia i modelli degli abiti nelle sartorie | in macelleria, chi squarta e taglia i pezzi di carne macellata | in gioielleria, chi taglia le pietre preziose (2) (min.) organo di taglio delle sonde rotanti. 

leggi

affettato

(1) part. pass. di affettare (2) e agg. nei sign. del verbo s.m. salume insaccato tagliato a fette: due etti di affettato.  

leggi

entomo-

primo elemento di parole composte della moderna terminologia scientifica, nelle quali significa 'insetto'; è tratto dal gr. éntomon (zôion) , propr. '(animale) tagliato all'interno' (entémnein 'intagliare'), cioè 'dal corpo diviso in segmenti'. 

leggi

brillante

s.m.  (1) diamante tagliato a faccette disposte in modo da formare due piramidi tronche unite per la base; anche, questo tipo di taglio: diamante tagliato a brillante  (2) (estens.) anello, gioiello con brillanti: brillante di fidanzamento  (3) nel teatro ottocentesco, il ruolo di chi sosteneva parti di genere brillante. 

leggi

cantuccio

s.m.  (1) dim. di canto (2) 2 angolo appartato | stare in un cantuccio , in disparte (3) pezzetto di pane o di formaggio tagliato a forma più o meno triangolare (4) biscotto toscano di pasta dolce. 

leggi

tagliare

v. tr. [io tàglio ecc.] (1) fendere, dividere un oggetto o un corpo in più parti o pezzi per mezzo di una lama o di un altro strumento affilato; recidere: tagliare il formaggio , la carne , il pane ; tagliare un nastro , una corda ; tagliare con il coltello , con le forbici , con l'accetta ; tagliare il salame , affettarlo; tagliare il fieno , falciarlo; tagliare un bosco , abbatterne gli alberi; tagliarsi le unghie , i capelli , accorciarli; tagliare un arto , amputarlo; tagliare la gola...

leggi

taglia

s.f.  (1) (ant.) tributo, imposta (2) il prezzo fissato per un riscatto; oggi, il premio che le autorità promettono a chi faccia arrestare un ricercato: mettere una taglia sul capo di un pericoloso bandito  (3) complessione fisica di una persona; la statura e le altre misure del corpo: essere di taglia robusta | nell'industria delle confezioni, misura di abito o di indumento, indicata con numeri convenzionali: abito di taglia 42 ; taglia forte , misura di abito per persone...

leggi

taglia

s.f. (mar.) grosso paranco composto di una serie di carrucole fisse e mobili. 

leggi

tagliabile

agg.  (1) che si può tagliare: un legno facilmente tagliabile  (2) (ant.) assoggettabile a una taglia, cioè a una particolare imposta. 

leggi

tagliabordi

s.m. invar. attrezzo munito di lama a forma di disco girevole, che si usa per tagliare l'erba ai margini di aiuole o prati. 

leggi

tagliaborse

s.m. e f. invar. (non com.) chi pratica il borseggio tagliando tasche o borse. 

leggi

tagliaboschi

s.m. invar. chi per mestiere abbatte gli alberi e ne taglia i tronchi e i rami in pezzi trasportabili. 

leggi

tagliacalli

s.m. invar. attrezzo dotato di una piccola lama per tagliare le escrescenze callose. 

leggi

tagliacarte

s.m. invar.  (1) arnese a forma di coltello, di materiale vario, usato per tagliare carte o pagine di libri intonsi (2) (ind.) macchina per tagliare blocchi di carta, costituita essenzialmente di un piano fisso e di una lama tranciante. 

leggi

tagliacedole

s.m. invar. arnese a forma di piccola squadra, usato per staccare le cedole. 

leggi

tagliacerchio

s.m. invar. parte che s'inserisce nell'asta mobile del compasso per tracciare un cerchio. 

leggi

Sitemap