tamia

s.m. invar. mammifero roditore somigliante allo scoiattolo; ha testa arrotondata e mantello rosso-bruno con tre strisce nere longitudinali sul dorso.

tamagno

agg. (ant.) tanto grande. 

leggi

tamanto

agg. (ant. non com.) tanto, tanto grande. 

leggi

tamaricacee

s.f. pl. (bot.) famiglia di piante dicotiledoni tropicali e subtropicali, a cui appartiene, tra le altre, la tamerice | sing. [-a] ogni pianta di tale famiglia. 

leggi

tamarindo

s.m. albero con foglie pennate e fiori giallo-rossastri; i frutti sono baccelli dalla polpa scura e acidula, usati per fare sciroppi e infusi (fam. leguminose). 

leggi

tamarisco

o tamerisco, s.m. [pl. -schi] (bot.) tamerice. 

leggi

tamaro

s.m. pianta erbacea con grosso tubero, fusto sottile, foglie cuoriformi e bacche rosse (fam. dioscoracee). 

leggi

tamarro

s.m. [f. -a] (1) (merid.) zoticone, cafone (2) (gerg.) giovane di periferia che veste alla moda, ma in maniera volgare. 

leggi

tambarello

s.m. pesce di mare simile a un piccolo tonno, di colore grigio-argenteo a fasce scure; ha carni poco pregiate (ord. tunniformi). 

leggi

tambucio

o tambugio , s.m. (mar.) garitta, per lo più di legno, che protegge dal vento e dall'acqua l'accesso al ponte scoperto di una nave. 

leggi

Sitemap