tangere

v. tr. [io tango , tu tangi ecc. ; oggi usate solo le terze persone; è difettivo del pass. rem., del part. pass. e dei tempi composti] (lett. rar.) toccare (anche fig.): la vostra miseria non mi tange (dante inf. ii, 92).

tanga

s.m. invar. costume da bagno di dimensioni ridottissime, molto sgambato sul davanti e costituito nella parte posteriore da una semplice strisciolina di tessuto. 

leggi

tangelo

s.m. agrume dalle dimensioni di un pompelmo, ottenuto dall'innesto di una varietà di mandarino sul pompelmo (fam. rutacee). 

leggi

tangente

agg.  (1) si dice di figura geometrica che abbia con un'altra un solo punto in comune: retta tangente a una circonferenza  (2) (rar.) che spetta, che tocca s.f.  (3) (geom.) retta tangente a una circonferenza o a una qualsiasi altra linea curva | filare , partire , andarsene per la tangente , (scherz.) svignarsela in fretta; anche, divagare, uscire dal proposito (4) (mat.) funzione trigonometrica definita dal rapporto fra il cateto opposto e il cateto adiacente di un angolo...

leggi

tangentoide

s.f. in trigonometria, diagramma della funzione tangente. 

leggi

tangentopoli

s.f. nel linguaggio giornalistico, il sistema economico e di potere, instauratosi in italia nel corso degli anni '80, fondato sul pagamento di tangenti ai partiti politici; lo scandalo che ne è derivato. 

leggi

tangenza

s.f.  (1) l'essere tangente; condizione di ciò che è tangente (2) (aer.) la massima quota che può raggiungere un aereo. 

leggi

tangenziale

agg.  (1) della tangente, che si riferisce alla tangente o alle tangenti (2) (fig.) marginale: un'osservazione tangenziale all'argomento s.f.  (3) (non com.) retta tangente (4) (urban.) strada di scorrimento veloce che collega delle direttrici importanti, evitando l'attraversamento di un centro abitato § tangenzialmente avv. secondo la tangente, in rapporto tangenziale | (fig.) in modo marginale: un aspetto che tocca solo tangenzialmente il tema in questione.  

leggi

tanghero

s.m. persona grossolana, rozza, maleducata. pegg. tangheraccio.  

leggi

tangibile

agg.  (1) che si può toccare (2) (estens.) immediatamente evidente, manifesto: prove tangibili § tangibilmente avv.  

leggi

tangibilità

s.f. (non com.) l'essere tangibile. 

leggi

Sitemap