ululato

s.m. l'ululare del cane e del lupo | (estens.) urlo o suono prolungato e lamentoso: gli ululati del vento , della bufera ; l'ululato della sirena d'allarme.

ululo

s.m. ululato (detto spec. del vento e sim.; meno com. del cane e del lupo). 

leggi

insanire

v. intr. [io insanisco , tu insanisci ecc. ; aus. essere] (lett.) diventare insano, pazzo; uscire di senno | comportarsi da folle; imbizzarrirsi: le cerve... /... al ferino ululato / per terrore insanirono (foscolo odi). 

leggi

ululare

v. intr. [io ùlulo ecc. ; aus. avere] (1) emettere urli prolungati e lamentosi (detto spec. del cane e del lupo): senti raspar... / la derelitta cagna... /... famelica ululando (foscolo sepol- cri 78-80) (2) (estens.) produrre suoni prolungati, simili a lamenti: il vento ululava nella notte.  

leggi

ulula

s.f. uccello rapace bruno a macchie bianche, dalle abitudini diurne (ord. strigiformi). 

leggi

ululone

s.m. anfibio anuro simile a un piccolo rospo, con dorso verrucoso di colore bruno e ventre giallo o arancione; il maschio emette un caratteristico ululato. 

leggi

Sitemap