vale

inter. espressione di saluto usata dagli antichi romani nel commiato; oggi è talora usata scherz. s.m. invar. (lett.) saluto di addio a chi muore o di chi muore: dare l'estremo vale ; fatemi or di pietà gli ultimi offici; / iteratemi il vale (caro).

valere

v. intr. [pres. io valgo (ant. o poet. vaglio), tu vali , egli vale , noi valiamo , voi valéte , essi vàlgono (ant. o poet. vàgliono); fut. io varrò ecc. ; pass. rem. io valsi , tu valésti ecc. ; pres. congiunt. io valga (ant. o poet. vaglia)..., noi valiamo , voi valiate , essi vàlgano (ant. o poet. vàgliano); cond. io varrèi ecc. ; part. pass. valso (rar. valuto ; ant. o pop. valsuto); aus. essere] (1) avere forza, potenza, autorità, merito, pregio,...

leggi

valalla

s.f. invar. adattamento it. del ted. walhall.  

leggi

valanga

s.f.  (1) massa di neve che precipita a valle ingrossandosi progressivamente, spesso trascinando con sé rocce, sassi, alberi: le case del villaggio furono travolte da una valanga  (2) (fig.) quantità enorme, straripante, che travolge: una valanga di lettere , di critiche , di improperi ; d'estate i turisti stranieri si riversano a valanghe sulle spiagge italiane | uscita a valanga , nel calcio, tuffo del portiere sui piedi dell'avversario per togliergli il pallone. 

leggi

valcare

e deriv. vedi valicare e deriv.  

leggi

valchiria

anche valkiria, walchiria, walkiria, s.f.  (1) nella mitologia germanica, ciascuna delle vergini guerriere che nelle battaglie aiutavano i combattenti e accompagnavano i caduti nel walhalla, il paradiso degli eroi (2) (fam. scherz.) ragazza o donna alta, bionda e robusta, spec. se dei paesi nordici. 

leggi

valdese

agg. che appartiene o si riferisce al movimento di rinnovamento religioso di impronta pauperistica fondato nel sec. xii dal mercante lionese pietro valdo, e trasformatosi poi (sec. xvi) in chiesa evangelica di tipo calvinista s.m. e f. seguace della chiesa valdese. 

leggi

valdese

agg. del cantone di vaud, in svizzera s.m. e f. chi è nato o abita nel cantone di vaud. 

leggi

valdismo

non com. valdesismo [val-de-sì-smo], s.m. la dottrina e il movimento religioso dei valdesi. 

leggi

valdostano

agg. della valle d'aosta | cotoletta alla valdostana , ricoperta con fontina fusa s.m.  (1) [f. -a] abitante, nativo della valle d'aosta (2) dialetto franco-provenzale parlato nella valle d'aosta. 

leggi

valenciennes

s.m. invar. merletto molto fine lavorato a fuselli in filato di cotone, con ricchi motivi floreali su fondo a rete: un bordo , uno scialle di valenciennes | usato anche come agg. invar. : un merletto , una trina valenciennes.  

leggi

valente

part. pres. di valere agg.  (1) che vale; bravo, esperto, abile nella sua professione, arte, disciplina o in una determinata attività: un medico , un artigiano valente ; essere valente nello studio  (2) (ant.) valoroso; virtuoso: più anni con la sua valente donna poi visse (boccaccio dec. x, 9) § valentemente avv.  

leggi

Sitemap