vampiro

s.m.

1.  secondo una superstizione popolare diffusa in origine in area slava, persona morta il cui cadavere incorrotto lascia in determinati periodi la tomba e vaga di notte succhiando il sangue dei vivi: storie di vampiri , quelle appartenenti al filone letterario e cinematografico dell'horror che hanno per protagonisti i vampiri

2.  pipistrello dell'america centro-meridionale con grandi orecchie e incisivi superiori taglienti; è insettivoro, ma può succhiare il sangue ai grandi mammiferi (ord. chirotteri)

3.  (fig.) sfruttatore insaziabile; strozzino.

vampiresco

agg. [pl. m. -schi] relativo ai vampiri; da vampiro: storie vampiresche ; denti vampireschi § vampirescamente avv. alla maniera dei vampiri. 

leggi

vampirismo

s.m.  (1) secondo una superstizione popolare, il comportarsi da vampiro (2) forma di necrofilia che consiste nell'uccidere una donna per congiungersi carnalmente con il suo cadavere. 

leggi

Sitemap