vandalo

s.m. [f. -a]

1.  chi apparteneva all'antica popolazione germanica che nel v sec. d. c. invase l'italia, la penisola iberica e l'africa settentrionale compiendo feroci devastazioni

2.  (fig.) chi deturpa, rovina cose di valore, spec. opere d'arte, per ignoranza, per inciviltà o per puro gusto di distruzione: monumenti sfregiati da ignoti vandali.

vandalico

agg. [pl. m. -ci] (1) dei vandali: invasioni vandaliche  (2) (fig.) degno di un vandalo; barbaro, distruttore: atto , gesto vandalico § vandalicamente avv.  

leggi

vandalismo

s.m. la tendenza a devastare e rovinare per puro gusto di distruzione; comportamento da vandalo: atti di vandalismo.  

leggi

Sitemap