zeba

s.f. (ant.) capra: mei foste state qui pecore o zebe! (dante inf. xxxii, 15).

zebedei

s.m. pl. (pop. eufem.) testicoli | rompere gli zebedei , (fig.) importunare, seccare. 

leggi

zebra

s.f.  (1) mammifero africano simile al cavallo, caratteristico per il mantello a fondo chiaro con strisce nere (ord. perissodattili) (2) pl. nella segnaletica stradale, zona zebrata riservata al passaggio dei pedoni. 

leggi

zebrato

agg. striato come il mantello della zebra: tessuto zebrato , a righe bianche e nere | nella segnaletica stradale, si dice di zona contrassegnata da strisce bianche parallele sul fondo scuro della strada, indicanti passaggio pedonale: attraversamento zebrato.  

leggi

zebratura

s.f.  (1) il disegno a strisce bianche e nere del mantello delle zebre (2) qualsiasi disegno in cui si alternino strisce chiare e scure | zebrature stradali , quelle che indicano passaggi pedonali o segnalano ostacoli. 

leggi

zebù

s.m. mammifero ruminante simile al bue, con una gobba adiposa sul dorso, diffuso in asia e in africa come bestia da soma e da tiro (ord. artiodattili). 

leggi

Sitemap