zigrino

s.m.

1.  la pelle di alcuni squali, che per la sua granulosità, ruvidezza e durezza viene usata per levigare materie dure come avorio, ebano ecc.; conciata e lavorata, è adoperata per rivestire oggetti ornamentali

2.  la pelle di alcuni animali (come cammello, asino, mulo) una volta resa ruvida e finemente granulosa attraverso la conciatura; è usata per valigie, astucci, rilegature di libri ecc.

3.  godrone

4.  (region.) sagrino.

zigrinare

v. tr.  (1) conciare una pelle in modo da conferirle l'aspetto granuloso e ruvido proprio dello zigrino; trattare una tela così da conferirle un aspetto simile allo zigrino (2) (mecc.) godronare: zigrinare l'impugnatura del calcio di una pistola | stampare un tratteggio fittissimo. 

leggi

zigrinato

part. pass. di zigrinare agg.  (1) che ha l'aspetto dello zigrino: pelle zigrinata ; tela zigrinata , usata per rilegare libri (2) (mecc.) godronato. 

leggi

zigrinatura

s.f. lo zigrinare, l'essere zigrinato; godronatura. 

leggi

Sitemap