zombi

s.m. e f. invar.

1.  secondo taluni culti magico-religiosi diffusi nelle antille, spirito evocato dall'aldilà e incarnatosi in un cadavere; per estens., il cadavere stesso cui lo spirito ha ridato vita

2.  (fig.) persona apatica, del tutto distaccata dal mondo che la circonda, incapace di qualsiasi reazione o intervento.

zombare

v. tr. [io zómbo ecc.] (pop. tosc.) picchiare con violenza. 

leggi

zombata

s.f. (pop. tosc.) colpo, percossa. 

leggi

Sitemap