acciò

cong. (lett.) acciocché, affinché (introduce una prop. subordinata al congiunt. con valore finale): supplicarono il padre commissario... acciò volesse dar loro de' soggetti abili (manzoni p. s. xxxi).

tostano

agg. (ant.) rapido, veloce: acciò che fosse tostana la sanitade (dante convivio). 

leggi

trascutaggine

o tracutaggine, traccutaggine, s.f. (ant.) negligenza, leggerezza; presunzione: e perciò, acciò che noi, per ischifiltà o per traccutaggine, non cadessimo in quello, di che... potremmo scampare (boccaccio dec. introduzione). 

leggi

Sitemap